INFOLINE CORSI: 055.280808 / Cell. 393.1412750
ASSOCIAZIONE CULTURALE FRAME
Via Montebello, 39 - 50134 Firenze

Corso Filmmaker - a Firenze

corso_filmmaker_bis.jpg

INIZIO PROSSIMA SESSIONE  LUNEDI' 24 SETTEMBRE

- 70 lezioni di 3 ore ciascuna. Totale 210 ore.
- Frequenza: lunedì e mercoledì.
- Fasce orarie:  lunedì 18,30 - 21,30 / mercoledì 18,30 - 21,30
- Massimo 8 partecipanti.


Il Filmmaker è la figura di riferimento nell'ambito attuale della produzione cinematografica ed, in senso esteso, della comunicazione  audiovisiva (spot pubblicitario, videoclip musicale, video istituzionale, etc.).
Finalità del corso è formare tale figura professionale, facendo acquisire al partecipante le competenze necessarie che gli consentano di poter padroneggiare situazioni differenti, grazie a conoscenze specifiche di ogni fase della lavorazione: dall'ideazione di un soggetto al montaggio, passando per la ripresa e la messa in scena con degli interpreti. 
Diversi docenti si alternano per affrontare le varie tappe del processo produttivo, offrendo un percorso formativo esaustivo: Sceneggiatura, Regia, Direzione  degli  Attori, Ripresa, Direzione  della Fotografa, Sonoro, Montaggio.
L'obiettivo fondamentale del corso, oltre a fornire le conoscenze tecniche necessarie, è stimolare la creatività individuale. Per  questo  motivo gli allievi non solo acquisiscono nozioni teoriche essenziali, ma sono costantemente messi alla prova, durante lo svolgimento dell'intero corso, con esercitazioni pratiche.

Per i migliori studenti del corso Filmmaker sono previsti stage retribuiti presso una Casa di Produzione.

Per le esercitazioni, Frame School mette a disposizione di ogni allievo la seguente attrezzatura tecnica professionale:

Ripresa e Direzione della Fotografia:

Canon EOS C100 Super 35mm Cinepresa Digitale HD.
Canon EOS C200 Super 35mm Cinepresa Digitale 4K 50P- HD 120P.
BlackMagic URSA 4.6K.
BlackMagic Cinema Camera.
Panasonic Lumix DMC-GH5.
Sony Alpha A7S II.
Canon EOS 6D FullFrame Reflex.
Ottiche intercambiabili: 70-200 mm F2,8 - 18-35mm F1,8 - 17-50mm F2,8 - 16-35mm F2,8 - 14mm F2,8 - 10-22mm F3,5/5,6.
Set di Luci Led.
Cavalletto Manfrotto + Slider EdelKrone.
Gimbal Movie4P stabilizzato su tre assi.

Sonoro:

Sistema di registrazione multitraccia: Tascam DR 680, 4 tracce.
Microfoni direzionali: Sennheiser MKH 416 P48 U3; Oktava MK-012-01 Movie set.
Antivento e sospensioni: antivento Rycote - kit antivento rigido con pistola e copertura in pelo.
Asta microfonica: Rycote in carbonio - 5 elementi - lunghezza 660/2489 mm.
Sistemi di trasmissione radio: Senneiser SK EK 2000; Sennheiser sk50 + Sennheiser ek2012-90; Sony URX-P03 + Sony UTX-B03.
Sistemi di ascolto: Sony MDR-7506; Sennheiser HD-408

Montaggio:

Software Adobe Premiere  Pro, installato su postazione Apple iMac 21.5" - Intel Core i5 QuadCore 2.8GHz, con doppio sistema operativo (macOS / Windows). 

Per Sceneggiatura, gli allievi lavorano con il software online di libero utilizzo “WriterDuet”.  

nuova_filmm_1.jpg

immagine_corso_filmmaker_bis.jpg immagine_corso_filmmaker_2_bis.jpgnuova_filmm_2.jpg  

Descrizione

 

A chi è rivolto

A coloro che desiderano acqusire le competenze necessarie per gestire tutte le fasi di lavorazione di un film, cortometraggio, spot pubblicitario, videoclip musicale, video istituzionale, etc.. ed essere in grado di poter utilizzare le competenze in ambito professionale.

Requisiti

Per frequentare il corso non sono richieste competenze, iniziando il corso dalle basi di tutti gli argomenti affrontati.

Durata

Il corso è strutturato in 70 lezioni così suddivise:
- 67 lezioni di 3 ore ciascuna, per complessive 201 ore.
- 2 lezioni-presentazione di 2 ore ciascuna + 1 lezione-prova di 5 ore (complessive 9 ore), di presentazione e prova attrezzature di ultima generazione impiegate nelle produzioni cinematografiche, tenute da tecnici di “A.V.Tech Italia”, azienda specializzata in prodotti e soluzioni audio e video professionali.
Durata 35 settimane (indicativamente 8 mesi e mezzo, da inizio settembre a inizio giugno). 

Sede e Orari

Il corso si tiene presso la sede della scuola in via Montebello, 39 (zona Porta al Prato) a Firenze.
Le lezioni sono il lunedì e il mercoledì. Orario: lunedì dalle 18,30 alle 21,30 e mercoledì dalle 18,30 alle 21,30.

Iscrizioni

Il corso  è a numero chiuso per max 8 partecipanti. Ad esaurimento posti le iscrizioni vengono chiuse indipendentemente dalla data. Per avere la garanzia che venga riservata una postazione  è consigliabile effettuare l’iscrizione in anticipo rispetto alla data di inizio del corso. Compilare il form RICHIEDI INFO per avere informazioni sui posti ancora disponibili.

Attestati

A fine corso viene rilasciato un attestato di frequenza al corso di Filmmaker con indicata la durata del corso e le firme dei docenti.

 

Costo

Il prezzo del corso Filmmaker è 2.200,00 euro.

Modalità di pagamento:
200,00 euro iscrizione
- 10 rate mensili di 200,00 euro ciascuna (senza interessi) con scadenza fine mese.

Oppure pagamento in una unica soluzione (nel caso di pagamento in una unica soluzione viene applicato uno sconto del 10% sull'importo complessivo da versare).

Tutti i prezzi presenti nel sito sono IVA esenti. Frame School è una Associazione Culturale ed è esentata, per legge, dalla applicazione dell'IVA ai prezzi dei corsi tenuti ai propri soci. Gli importi sono eventualmente + IVA (al 22%) nel caso di fattura.

 

Programma

Argomenti trattati nel corso

SVILUPPO 

Sceneggiatura: 42h - 14 lezioni. Docente: Alessandro Brucini.

  • La figura professionale dello sceneggiatore nell'ambito della produzione cinematografica e la propria evoluzione storica.
  • Layout e formattazione di una sceneggiatura cinematografica. Utilizzo del programma WriterDuet. 
  • Analisi delle tappe di sviluppo d'una sceneggiatura: idea - soggetto – trattamento – scaletta – sceneggiatura. 
  • Il triangolo della storia, secondo McKee: trama classica, minitrama e antitrama. 
  • Scrivere una scena: l’evento e la modifica della carica dei valori. 
  • Il modello classico di Sceneggiatura: la struttura restaurativa in tre atti (principio - mezzo - fine). 
  • La proporzione tra le parti (ritmo) ed il plot point. 
  • Il conflitto come fonte diretta o indiretta di ogni azione. 
  • Il cinema come “Sogno collettivo”. Il viaggio dell'Eroe e la struttura del Mito. 
  • Il cinema come “Arte dell'ellisse”. Relazioni tra tempo della storia e tempo del racconto. 
  • Elementi-chiave di scrittura audiovisiva: - il punto di vista; - la voce narrante; - i personaggi; - i dialoghi; - le “conseguenze”narrative. 
  • Esercitazioni di sceneggiatura: stesura delle scene principali di un proprio soggetto. 
  • Esercitazioni di sceneggiatura e scaletta desunta: dal frame alla pagina scritta. 
  • Simulazione di pitching.

PRE-PRODUZIONE

Regia: 15h - 5 lezioni. Docente: Alessandro Brucini.

  • Sopralluoghi su location naturali e costruzione scenografica del set. 
  • Il mestiere del Regista: visualizzare. 
  • Scelta delle inquadrature e dei movimenti della MdP. 
  • Découpage analitico: scansione di una scena, inquadratura per inquadratura. 
  • Lo storyboard: forme, tecniche, utilizzo di software dedicati. 
  • Esercitazioni di visualizzazione. 
  • Esercitazioni di realizzazione di bozzetti, planimetrie e storyboard.

PRODUZIONE

Ripresa e Direzione della Fotografa: 78h - 26 lezioni. Docenti: Roberto Galassini e Marco Del Vita.

  • Considerazioni introduttive sulle diversità relative ai mezzi cinema, video-digitale e cinema-digitale di ultima generazione. 
  • Meccanismo tecnico e processo mentale dell’immagine in movimento, cinematografica e video-digitale. 
  • Breve storia della tecnica dell’immagine filmata e dell’immagine digitale. L’operatore di Ripresa Video HD e il suo ruolo. 
  • Elementi base di percezione visiva. Effetto ”phi” e la persistenza retinica. 
  • “Macchina da presa” e suo funzionamento. Cinematografo, scansione e formati. 
  • Videocamera  e  fotocamera  DSLR: anatomia e funzionamento. Caratteristiche delle varie tipologie di videocamere e fotocamere DSLR a confronto. 
  • Sensori C.C.D. e C.M.O.S.: caratteristiche e formati a confronto.
  • Standard televisivi: PAL, SECAM, NTSC, Full HD, ecc. La digitalizzazione.
  • Il segnale interlacciato e quello progressivo. L’aspetto dell’immagine, 4:3, 16:9, ecc.
  • La risoluzione video, l’alta definizione, sistemi HD: 720p, 720i, 1080p, 1080i, 1920p, 1920i.
  • La risoluzione dei sistemi video nati per la cinematografia digitale ULTRA HD: 2K, 2.5K, 3K, 4K, 5K, 6K, 8K.
  • I formati e i “CODEC” di registrazione maggiormente usati. DV, DVCAM, HDV, HDCAM, XD-CAM, DVC-PRO, H.264, RAW, DNG.
  • Sottocampionamento del colore: 4:4:4 - 4:2:2 - 4:2:0 - 3:2:0, ecc.
  • Registrazione su nastro, su SSD, hard disk e su schede di memoria (P2HD, SD, CF).
  • Le  nuove  videocamere  ULTRA  HD:BLACKMAGIC 2.5K – 4K e le fotocamere DSLR di ultima generazione e la loro funzione video HD e U-HD.
  • Confronto tra la videocamera e la fotocamera-video DSLR: limitazioni e vantaggi.
  • Confronto tra formati cinematografici e formati video.
  • Importanza del monitor per il controllo della qualità della ripresa.
  • Taratura del monitor, tipologie e loro caratteristiche a confronto (LCD, LCD LED, CRT, Plasma, Olografic-LED).
  • Consigli sul trattamento e la gestione della “luce” per ottenere migliori risultati in produzioni a basso costo.
  • Sintesi additiva e sintesi sottrattiva a confronto.
  • Diversità visiva tra cine-analogico-pellicola e cine-digitale.
  • Concetto di “temperatura colore” e taratura del “bilanciamento del bianco”.
  • Concetto di luce mista e relativo trattamento.
  • Importanza della continuità “fotografica”.
  • Settaggi di macchina e dei menù.
  • Significati e setting del menù della videocamera e delle fotocamere DSLR, uso del cinelike, scelta appropriato del gamma, del knee e del black pedestal, utilizzo dello shutter, il rallenty e lo slow motion, caratteristiche del progressive scan, come sfruttare il  “frame  rate  variable”, utilizzo pratico della “zebra”, come minimizzare il rolling shutter, come evitare il Moir e il purplefringing, come limitare il flickering, come evitare l’overheating.
  • Archiviazione file: problematiche dei sistemi odierni.
  • Come ottenere una esposizione corretta e l’utilizzo del diaframma.
  • Ruoli e mansioni in una troupe. Modalità di operare correttamente sul set, al fine di ottenere migliori risultati.
  • Consigli sul buon uso e manutenzione delle attrezzature di ripresa.
  • Tecniche ed esercitazioni sul “fuoco misurato” e “fuoco al volo”.
  • Accessori utili e indispensabili e distinzione da quelli “falsamente utili”. Consigli di ottimizzazione e risparmio sulle attrezzature.
  • Costituzione di una mini-troupe ai fini di un cortometraggio a basso costo.
  • Ottiche e loro caratteristiche finalizzate all’uso espressivo.
  • Come si sceglie un cavalletto e le tecniche corrette di adoperarlo per ottenere movimenti fluidi (relativa esercitazione).
  • Tecniche e posture del corpo per imparare a gestire nel modo migliore i movimenti di “macchina”.
  • Importanza dell’altezza macchina ai fini espressivi. Distanze della videocamera dal soggetto, a confronto per finalità espressive.
  • Concetti di messa a fuoco, trasfocatura, profondità di campo per scopi espressivi.
  • Concetto di focale e relativo utilizzo a scopi espressivi. Prova pratica di confronto fra focali diverse. Obiettivi variofocali (zoom)e loro uso corretto.
  • Elementi di “composizione” dell’inquadratura ai fini espressivi.
  • Campi e piani di ripresa: descrizione e loro finalità.
  • Movimenti macchina: descrizione dei vari tipi e delle finalità.
  • Descrizione delle tecniche inerenti ai movimenti di macchina.
  • Consigli di ripresa e ottimizzazione del set.
  • Come si sceglie la location senza compromettere l’estetica “fotografica” del filmato.
  • L’organizzazione e il calcolo dei tempi di lavorazione.
  • Concetto di campo e controcampo, errore di scavalcamento di campo.
  • Esercitazioni tecniche di ripresa con Cinepresa Super35mm: uso della camera e ottiche intercambiabili.
  • Esercitazioni tecniche di movimenti di macchina con cavalletto, carrello, spalla e supporti bilanciati a tre assi.
  • Esercitazione collettiva di ripresa su evento. 

Sonoro: 9h - 3 lezioni. Docente: Manuela Patti. 

  • I fondamenti dell'audio.
  • Gli strumenti di lavoro.
  • La catena elettroacustica.
  • Registrazione audio in presa diretta sul set.

Regia: 12h - 4 lezioni. Docente: Alessandro Brucini.

  • Convenzioni dei generi cinematografici. Combinare e reinventare i generi.
  • Scelte nella messa in scena degli attori.
  • Stili di Regia e “marche di enunciazione”.
  • Regole ed eccezioni in Regia: analisi di alcuni maestri.

Regia (Direzione degli Attori): 12h - 4 lezioni. Docente: Massimo Alì.

  • Meccanismi e condizioni che regolano i rapporti tra un Regista e un Attore.
  • Il Regista come guida attiva ed efficace nei confronti del lavoro dell’artista partner principale: l’Attore.
  • Preparazione del lavoro sul personaggio, strutturazione delle improvvisazioni e delle proposte creative.
  • Linguaggio da usare nel dare indicazioni, compiti da affidare all’attore e feedback al termine di ogni sessione creativa. Esercitazioni su una scena scritta dall'allievo durante la fase di Sceneggiatura.

POST-PRODUZIONE 

Teoria del Montaggio: 18h - 6 lezioni. Docente: Alessandro Brucini.

  • Stacco e transizioni.
  • Spazio e tempo.
  • Il Montaggio narrativo e il découpage classico: regola dei 180° e raccordi.
  • Il Montaggio connotativo: “effetto Kulesov” e dintorni.
  • Il Montaggio formale: la funzione estetica.
  • Il Montaggio discontinuo: il rifiuto dei codici.
  • Il Montaggio proibito: profondità di campo e piano sequenza.
  • L’analisi del film: caratteristiche, strumenti e criteri.

Pratica del Montaggio (Adobe Premiere Pro): 24h - 8 lezioni. Docente: Alessandro Brucini. 

  • Impostazioni hardware.
  • Gestione dello spazio di archiviazione.
  • L’interfaccia del programma.
  • Creazione di una sequenza.
  • I pannelli principali: Progetto, Monitor, Timeline, Effetti e Controllo Effetti.
  • Importazione di diversi tipi di file.
  • Tracce audio e video.
  • Animazione dei  paramatri: i keyframes.
  • Uso degli effetti standard: Movimento, Opacità, Modifica Tempo.
  • Effetti e Predefiniti.
  • Transizioni.
  • Inserimento Titolo.
  • Livello di Regolazione.
  • Lumetri e principi di color grading.
  • Utilizzo dei  marcatori.
  • Rendering ed Esportazione.
  • Combinazione di Formati e Codec.

Letture consigliate

  • Christopher Vogler, “Il Viaggio dell'Eroe. La struttura del mito ad uso di scrittori di narrativa e di cinema” Ed. Dino Audino.
  • Robert McKee, “Story. Contenuti, struttura, stile, principi per la sceneggiatura e per l'Arte di scrivere storie" Ed. Omero.
  • Age, “Scriviamo un Film - Manuale di Sceneggiatura” Ed. Il Saggiatore.
  • Gianni Rondolino, Dario Tomasi, "Manuale del Film. Linguaggio, Racconto, Analisi" Ed. UTET Università.
  • Miguel Lombardi "Fuck the Continuity. Regole ed Eccezioni in Regia" Ed. Dino Audino.
  • Steven D. Katz, "Shot by Shot. Progettare Inquadrature, Scene e Sequenze" Ed. Dino Audino.
  • Lee Strasberg, "Lezioni all'Actors Studio" Ed. Dino Audino.

 

Docenti

Alessandro Brucini - Sceneggiatore - Regista  AleVisual - Accreditato IMDb 

Ha firmato documentari, corti e mediometraggi, che hanno ricevuto svariati premi e selezioni ufficiali in festival internazionali di cinema indipendente (tra gli altri: “Williamsburg Intern’l Film Festival”; “Louisville Intern’l Festival of Film”; “Illinois Intern’l Film Festival”; “The Indie Gathering Film Festival”; “Loop Barcelona Festival”; “Intern’l Non-Commercial Film Festival”; “Vilnius Intern’l Short Film Festival”; “Brno16 Intern’l Short Film Festival”; “Athens Video Art Festival“; “Instants Video Fest”; “ViewFest Intern’l Digital Movie Festival”; “Imaginaria Intern’l Film Festival“; “Visionaria Intern’l Film Festival”).

Da videoartista, ha collaborato ad installazioni site-specific, e le sue opere sperimentali fanno parte delle collezioni di gallerie e musei d'arte contemporanea (“Cam Museum”, Napoli; “GlogauAir”, Berlin; “Brunswick Street Gallery”, Melbourne).

Come filmmaker, lavora per grandi aziende del settore pharma (Pfizer, Roche, Merck, Sanofi, GSK, etc…), ed enti pubblici (Università di Pisa, Regione Toscana, MiBACT), nell'ambito della comunicazione istituzionale e pubblicitaria. 

Roberto Galassini - Operatore cine-video, cinematographer, Direttore-Autore della Fotografia (inserito nell’elenco ufficiale), effetti speciali ottici. 

Inizia come fotografo nel 1980, lavorando in tutti i settori della fotografia. Nel 1984 affronta il settore della “MULTIVISION” che lo avvicina alla fotografia in movimento, che approfondisce nell'immagine filmata e video e in seguito digital-HD. 

Dal 1986, partecipando a innumerevoli produzioni come operatore, si specializza nella direzione della fotografia video-cinematografica e negli effetti visivi ottici. Durante la sua attività professionale ha partecipato alle più svariate tipologie di produzioni video-cinematografiche: videoclip musicali per i più noti cantanti e gruppi, documentari di qualsiasi genere, cortometraggi e lungometraggi, spot pubblicitari, video news, dirette di spettacoli e concerti, backstages, trasmissioni televisive, videoart. 

Nell’arco della sua lunga carriera ha ricevuto molti premi e onorificenze e ha lavorato per le più importanti case di produzione private, inoltre per R.A.I., MEDIASET, MTV, ALL MUSIC, TMC2, SKY. Sperimenta anche nuove tecniche e attrezzature di ripresa. Partecipa come relatore a conferenze, dibattiti e incontri per promuovere la cultura dell'immagine filmata. Dal 1987 si dedica con passione alla didattica.

Massimo Alì - Regista - Actor Coach.

Dal 1998 si occupa di formazione attoriale e acting coach per il cinema e doppiaggio. Insegna presso: Scuola Teatro a Manovella, Scuola cinema Immagina, Blunote. Come doppiatore lavora per la Gamelearn di Madrid e la Amazing Discoveries Canada. Come docente lavora sia in italia che all’estero.

Nel 1993 comincia la formazione attoriale con grandi maestri italiani e stranieri del teatro e del cinema come: Nicolay Karpov, Enrico Bonavera, Walter Maestosi, Marco Sciaccaluga, Italo Dall’Orto, Narcisa Bonati, Alessio Pizzech e molti altri. Tra il ’92 e il ‘96 lavora come speaker radiofonico in Radio Stop. Alì lavora come attore, sia nel teatro che nel cinema, per molti registi come: Tinto Brass, Maurizio Ponzi, Cristina Comencini, Grahm Vich, Marina Bianchi, Massimo Luconi, Tim Duun, Franco Zeffirelli, Marco Bellocchio, Carlos Saura, Eimuntas Necrosius, Armando Punzo, Giorgio Barberio Corsetti, Luca Ronconi e molti altri.

Come regista spazia tra cinema e teatro. Il suo primo cortometraggio “Un’Altra Vacanza” vince 32 premi in tutto il mondo (miglior regia, miglior sceneggiatura, miglior colonna sonora, migliore attrice ecc), “Sette Aprile” docu-fiction sull’Iraq esce nelle sale nel 2005 sia in Italia che all’estero e vince numerosi premi. Dal 1997 a oggi realizza molte regie teatrali, tra cui: Sesso e Bugie, Una Giornata Particolare,Le Iene, Monologhi Della Vagina, l’Amante, Consigli per apparire a proprio agio in ascensore, Fiabe Nocive, Cosa ci resta da fare, Teatro No, Non sono che un uomo in co-regia con Laura Croce, Etty Hillesum Diari, Soiree Cocteau, il Piccolo Principe ed altri.

Marco Del Vita - Operatore di Ripresa.

Già da piccolo si appassiona ai mezzi audiovisivi, alla telecomunicazione e al cinema. Collabora con Sky come regista del format televisivo "Bambino sarai tu!", in onda tutti i giorni sul canale 160 Easy Baby. Oltre ad esperienze di regia, riprese e montaggio, si è specializzato come Direttore della Fotografia, collaborando a diversi cortometraggi, videoclip e video promozionali. Fra le collaborazioni più recenti, quella con TNTevents, AleVisual e ValderaVideo, di cui è anche fondatore.

Manuela Patti - Fonico di presa diretta.

Dal 1986 lavora come fonico di presa diretta e microfonista in produzioni italiane e internazionali. Studia alla scuola di Cinema London Film Academy, si diploma come tecnico del suono presso APM di Saluzzo. Lavora freelance per film, documentari, pubblicità e commerciali sia in presa diretta che post-produzione.

 

Richiedi Info